L’indennizzo diretto è stato introdotto nell’ordinamento italiano a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 07 settembre 2005 n. 209 (c.d. Codice delle Assicurazioni), con prevista applicazione per i sinistri verificatisi a far data dal primo febbraio 2007.
Il testo normativo di cui all’art. 149 del Codice delle Assicurazioni, intitolato, per l’appunto, “procedura di risarcimento diretto”, costituisce una novità assoluta nell’ordinamento giuridico italiano e prevede in modo dettagliato i casi in cui la procedura in oggetto trova applicazione.

La richiesta di risarcimento del danno segue la procedura di indennizzo diretto, allorquando trattasi di sinistro stradale verificatosi nel territorio italiano e concretizzatosi nell’urto tra due veicoli a motore identificati e regolarmente assicurati, dal quale siano derivati danni ai veicoli coinvolti ovvero ai loro conducenti.

La procedura in esame, quindi, può avere ad oggetto il risarcimento dei danni riportati dal veicolo, dei danni riportati da cose trasportate di proprietà dell’assicurato e/o del conducente, nonché le lesioni personali riportate dal conducente non responsabile (purché refertate entro 48 ore presso una Struttura Ospedaliera).

In merito a quest’ultima tipologia di danno, si sottolinea come l’indennizzo diretto sarà applicabile solamente ove la valutazione del danno alla salute riconosciuta, non superi il 9% di danno biologico (art. 149, comma 2, D.Lgs. 209 del 2005). Nel caso contrario, il ristoro dei danni patiti dovrà essere richiesto alla Compagnia assicurante il veicolo ritenuto responsabile civile del sinistro (Vedi procedura di risarcimento ordinario).

Posta la sussistenza di tutte le condizioni di cui all’art. 149 (sinistro verificatosi in Italia, urto tra due veicoli identificati ed assicurati in Italia e danno biologico riconosciuto pari o inferiore al 9%), chi fosse danneggiato senza colpa per effetto del sinistro, dovrà rivolgere la richiesta di risarcimento danni all’impresa di Assicurazioni che ha stipulato il contratto relativo al proprio veicolo.